PASS-O

PASS-O è indirizzato agli Organismi di Protezione Civile, alle Regioni ed ai Comuni che devono
gestire, nel contesto delle misure di contenimento del contagio previste dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’ 8 Marzo 2020 e dell’art. 1 comma 1 del Decreto del Consiglio dei Ministri del 9 Marzo 2020, la verifica dell’autorizzazione agli spostamenti dei cittadini all’interno del territorio nazionale.

PASS-O è una piattaforma software web-based che snellisce tutto il procedimento burocratico, sia dal lato della Pubblica Amministrazione che dal lato dei Cittadini, “dematerializzando” il documento di autocertificazione prodotto e rendendo automatiche le attività di verifica e monitoraggio degli spostamenti dei cittadini verso i Punti Autorizzati di Destinazione (PAD) aventi codice ATECO abilitato a continuare ad operare sul territorio (es. farmacie, negozi alimentari, strutture sanitarie, ecc).

COME FUNZIONA
Gli utilizzatori della piattaforma sono:
• Cittadini
• PAD – Punti Autorizzati di Destinazione (es. Farmacie, negozi alimentari, strutture sanitarie, ecc)
• FSP – Forze di Sicurezza e Protezione Civile (Polizia Municipale, Carabinieri, Polizia di Stato, Esercito, ecc)
• Comuni
• Regioni
PASS-O non richiede specifiche attrezzature e/o tecnologie ma una semplice connessione Internet attraverso un browser.
PASS-O consente ai cittadini di generare on-line in automatico le richieste di autocertificazione
semplicemente inserendo il Codice Fiscale ed il PIN univoco di identificazione ad essi assegnato via SMS/Email in fase di registrazione della prima richiesta. Ogni richiesta di autocertificazione di necessità di uscita genera un TOKEN univoco, eventualmente a scadenza, inviato via SMS/Email al richiedente, che sostituisce il documento cartaceo e deve essere comunicato:
• alle Forze di Sicurezza e Protezione Civile (FSP) per consentire la verifica immediata della validità della richiesta ai posti di blocco
• ai Punti Autorizzati di Destinazione (PAD) per consentire la registrazione dell’ avvenuto spostamento autorizzato.

CITTADINI
Alla prima richiesta di autorizzazione su PASS-O il cittadino deve inserire :
a) i dati identificativi anagrafici e di residenza ( se esiste la possibilità di poter accedere alla banca dati dell’anagrafe comunale oppure quella unificata ANPR centralizzata, questi dati possono essere ripresi in modo automatico, semplificando così la fase di registrazione iniziale)
b) gli estremi del documento di riconoscimento (eventualmente da allegare)
c) il numero di cellulare e l’email (obbligatori almeno uno dei due per l’invio del PIN univoco di identificazione e successivamente dei Token di autorizzazione)
d) il flag di accettazione del documento di Privacy sul trattamento dei dati
A questo punto il cittadino riceve un SMS/Email contenente il PIN univoco di identificazione da inserire insieme al codice fiscale ogni volta che viene inoltrata una nuova richiesta di autorizzazione. Per ogni richiesta di autocertificazione, in cui il cittadino deve indicare la natura e motivazione dello spostamento (è possibile indicare più motivazioni, per esempio spesa in farmacia e generi alimentari), selezionando, se previsto, il/i Punti Autorizzati di Destinazione (PAD) in cui si intende spostarsi, riceve un TOKEN di autorizzazione via SMS/Email/APP.
Agli operatori del FSP in caso di controllo ad un posto di blocco oppure del PAD presso il quale si è recato, il cittadino comunica il proprio codice fiscale ed il TOKEN di autorizzazione ricevuto in modo da consentire la verifica di validità.
I Cittadini che ritengono importante contribuire al monitoraggio sulla diffusione del contagio da virus, possono decidere di scambiarsi il TOKEN con i Cittadini incontrati lungo il percorso , anche con una semplice comunicazione automatica via NFC/Bluetooth, attraverso l’APP PASS-O, preventivamente installata sul proprio smartphone dal PlayStore o AppleStore, in modo da consentire di raccogliere una quantità di dati oltre quelli rilevati obbligatoriamente dagli operatori FSP e PAD.

PAD – Punti Autorizzati di Destinazione
I PAD – Punti Autorizzati di Destinazione sono tutte le attività di commercio e servizi aventi codice ATECO abilitato a continuare ad operare sul territorio (es. farmacie, negozi alimentari, strutture sanitarie, ecc.).
I PAD provvedono ad autoregistrarsi su PASS-O, indicando il codice ATECO relativo alla propria
attività, che deve essere fra quelle previste, e una volta ricevute via SMS/Email le credenziali di accesso, possono inserire il TOKEN comunicato dal cittadino che si è recato presso di loro per verificare la validità dell’autocertificazione e rilevare l’avvenuto spostamento. Eventuali anomalie (TOKEN non valido o scaduto, o mancanza del TOKEN) vengono segnalate in automatico agli FSP.

FSP – Forze di Sicurezza e Protezione Civile
Le Forze di Sicurezza e Protezione Civile (Polizia Municipale, Carabinieri, Polizia di Stato, ecc.) ricevono automaticamente via PEC le credenziali di accesso al portale PASS-O al fine di poter effettuare la verifica della validità dell’autocertificazione degli spostamenti, semplicemente inserendo il TOKEN comunicato dal cittadino al posto di blocco stradale. Eventuali infrazioni (TOKEN non valido o scaduto, o mancanza del TOKEN) vengono rilevate e danno luogo alle sanzioni previste. In fase di controllo di un’autorizzazione l’inserimento del TOKEN consente agli agenti FSP di ricevere in automatico informazioni su precedenti infrazioni già sanzionate oppure indicazioni sulla frequenza di uscita del cittadino al fine di “suggerire” una limitazione negli spostamenti.

COMUNI
I Comuni, attraverso PASS-O, possono monitorare il flusso degli spostamenti e dall’analisi dei dati decidere di imporre regole restrittive sugli spostamenti sul proprio territorio (es. durata temporale di
un TOKEN, numero massimo di uscite in un intervallo di tempo, ecc.) ovvero subordinare una richiesta di spostamento ad una propria autorizzazione (es. pendolari che devono spostarsi in altri Comuni, volontari che prestano servizi di assistenza sociale, ecc.) attraverso una veloce istruttoria on-line. Inoltre i Comuni dispongono in automatico di un censimento delle attività ATECO abilitate all’esercizio ed eventualmente possono programmare controlli mirati sul rispetto delle condizioni di sicurezza. Una volta accertato un nuovo caso di contagio (es. positività di un tampone), PASS-O consente di individuare in modo automatico i potenziali “contagiati”: impostato il nominativo del positivo accertato e l’intervallo di tempo del periodo da analizzare, determinato dal periodo di incubazione, in automatico sono estrapolati tutti i contatti potenzialmente contagiati e ad essi è possibile inviare tempestivamente una notifica via SMS/Email/APP di obbligo di isolamento, eventualmente con l’immediata disabilitazione della possibilità di inoltrare richieste di spostamento fino alla fine del periodo di quarantena.

REGIONI
Le Regioni,attraverso PASS-O, possono monitorare i flussi dei dati provenienti da tutti i Comuni e
svolgere analisi decisionali sull’applicazione di eventuali interventi su tutto il territorio o in una specifica area, con l’obiettivo di gestire, controllare ma soprattutto prevenire la diffusione del contagio fra le persone. In particolare le Regioni dispongono di un canale telematico di comunicazione in tempo reale con i vari utenti della piattaforma (Cittadini, Comuni, FSP, PAD) per inviare informative di carattere generale o specifiche raccomandazioni ed indicazioni eventualmente soggette a sanzioni e/o azioni di intervento “forzato” (es. intimazione a non muoversi ai potenziali contagiati, ecc.).

VANTAGGI
PASS-O è uno strumento che presenta i seguenti vantaggi:
1) Censimento automatico di tutti i PAD attivi
2) Dematerializzazione cartacea delle richieste di autocertificazione e popolamento automatico
della Banca dati sugli spostamenti autorizzati
3) Possibilità di subordinare l’accettazione di una autorizzazione allo spostamento all’approvazione degli organi di controllo
4) Alert automatici ai cittadini per segnalare anomalie nel comportamento (es. “eccessiva” frequenza del numero di uscite ovvero della durata delle uscite, ecc.)
5) Analisi quantitativa e qualitativa dei controlli effettuati dagli agenti FSP
6) Individuazione automatica di potenziali “contagiati”.
7) Canale di comunicazione diretto real-time con tutti gli utenti della piattaforma via SMS/Email e APP

COSA COMPRENDE PASS-O
PASS-O è una soluzione che comprende i seguenti servizi:
a) call center per i vari utenti (Regione, Comuni, Genitori, Punti di Destinazione, Forze di Sicurezza e Protezione Civile)
b) supporto alla predisposizione dei dati di base per singolo Comune (Accreditamento Punti di Destinazione, ecc.)
c) formazione e affiancamento agli addetti ai lavori per la gestione del servizio
d) data center


Come trovarci

Indirizzo
Via Ferriera, 11 – 83100 Avellino
PIVA 06068961009

Recapiti
tel 0825 1886628
info@astrotel.biz

Mappa