Boiler Book – Libretto caldaie e impianti termici

immagine mancante


BoilerBook è una soluzione cloud indirizzata agli Uffici Tecnici responsabili della gestione e manutenzione del catasto delle caldaie e degli impianti termici.
Il Decreto ministeriale D.M. 10 Febbraio 2014 stabilisce che tutte le caldaie e gli impianti termici per la climatizzazione estiva ed invernale devono essere muniti del  nuovo libretto  di manutenzione e che i rapporti di controllo, compilati secondo i nuovi modelli conformi agli allegati II, III, IV e V del suddetto decreto (in sostituzione dei vecchi F e G richiesti dal D.Lgs. 192/2005), devono essere inviati in formato elettronico all’Autorità Competente, al fine di consentire i controlli in merito all’efficienza energetica.
I rapporti di controllo sono compilati nel corso delle attività ordinarie di manutenzione, normalmente con periodicità annuale, e di controllo dell’efficienza energetica, con la periodicità, di solito da due a quattro anni, prevista dal manuale tecnico dell’impianto.

Allo stato attuale, al termine del controllo, il tecnico compila e firma il rapporto in duplice copia: una deve essere rilasciata al possessore dell’impianto e allegata al libretto, mentre la seconda deve essere inviata al Comune di competenza che a sua volta provvederà ad inviarla agli Enti di Competenza.
Con BoilerBook i tecnici addetti al controllo non devono più compilare i rapporti manualmente sui moduli cartacei ma, attraverso un semplice accesso autorizzato alla banca dati condivisa, disponendo in automatico di tutti i dati relativi all’impianto, con procedure guidate e veloci, inseriscono i dati relativi al controllo secondo i modelli di compilazione conformi agli obblighi normativi.
A fronte di questa registrazione, tutti i soggetti autorizzati hanno accesso ai dati in tempo reale.

BoilerBook è una soluzione “Smart City” con le seguenti caratteristiche tecniche:
– è completamente web-based, e quindi fruibile come servizio on-line con una semplice connessione Internet e da
qualunque dispositivo (PC, Tablet, Smartphone).
– ha una banca dati condivisa storicizzata.
– dematerializza completamente il cartaceo, in quanto attraverso l’uso della firma grafometrica (firma autografa
elettronica) sia del possessore dell’impianto che del tecnico che effettua il controllo, rende inutile la stampa
cartacea dei documenti.
– risponde a tutte le politiche di sicurezza imposte dal GDPR, ovvero il nuovo regolamento europeo per la
protezione dei dato personali.

BoilerBook semplifica e velocizza il lavoro e le operazioni svolte dai soggetti coinvolti:
– Possessore dell’impianto
– Centro di assistenza tecnica
– Uffici tecnici della Pubblica Amministrazione
– Enti Autorizzati ed Organismi di Ispezione

Ogni “soggetto” è abilitato all’accesso ai dati di propria competenza solo attraverso l’inserimento delle credenziali assegnate.

Possessore dell’impianto

Il possessore dell’impianto, o chi ne è responsabile per delega, può collegarsi al portale BoilerBook, creare, compilare e visualizzare il proprio libretto d’impianto, stamparlo e/o inviare agli enti competenti la scheda identificativa.

Centro assistenza tecnica
Il Centro Assistenza può usufruire di tutti i servizi messi a disposizione da portale BoilerBook (compilazione libretto, compilazione rapporti, etc..), mantenendo traccia di tutti i clienti e dei loro impianti. I dati identificativi dell’impianto ed i rapporti inseriti dai tecnici che effettuano i controlli sono automaticamente resi disponibili sia al possessore dell’impianto, sia agli Uffici Tecnici delle Pubbliche Amministrazioni interessate, sia agli Enti Autorizzati e agli Organismi Ispettivi.
Il Centro Assistenza può anche richiedere l’attivazione della funzionalità GIS (Geo Information System) che consente di vedere gli impianti dei propri clienti geolocalizzati su una mappa cartografica, al fine di poter pianificare ed attuare gli interventi di manutenzione con una funzionalità, attraverso una specifica APP, che suggerisce il percorso ottimale.

Uffici Tecnici della Pubblica Amministrazione
Gli Uffici Tecnici della Pubblica Amministrazione responsabili della manutenzione del catasto degli impianti del proprio territorio sulla base dei dati raccolti in tempo reale attraverso i rapporti di controllo effettuati dai Centri di Assistenza, possono monitorare dal punto di vista amministrativo le attività svolte dai Centri di Assistenza e trattare ed analizzare i dati al fine di verificare la congruenza dei parametri e delle variabili afferenti alla regolazione degli indici di efficienza per la certificazione energetica degli edifici.

Enti autorizzati ed organismi di ispezione

Gli Enti Autorizzati e gli organismi di ispezione, attraverso uno specifico profilo di accesso, nelle fasi di ispezione, possono consultare in tempo reale e da qualsiasi luogo, in mobilità, i libretti degli impianti in verifica, corredati di tutti i rapporti compilati, in modo da poter velocizzare le procedure e aumentare conseguentemente qualità e numero di controlli da effettuare.
Sui dati resi in forma aggregata dalla banca dati, continuamente aggiornata, degli impianti disponibili è possibile effettuare elaborazioni per determinare la resa energetica degli impianti, i consumi e, attraverso il confronto di parametri specifici di funzionamento riferiti ad impianti omogenei, estrarre indici di controllo prestazionale per l’innesco di “allarmi” ovvero di segnalazioni di accertamento e verifica.


Come trovarci

Indirizzo
Via Ferriera, 11 – 83100 Avellino
PIVA 06068961009

Recapiti
tel 0825 1886628
info@astrotel.biz

Mappa